Torneo Pieve di Cento Under 7 punto di vista (in differita) di Coach Marco

IMG 20220517 WA0000

 

SODDISFAZIONE questa è la parola che riassume ciò che i bambini hanno fatto vedere al torneo di Pieve di Cento, soddisfazione perché hanno saputo dimostrare in campo la loro crescita.

Andare al torneo di Pieve di Cento è sempre un piacere, buona l’organizzazione, ottimo il livello delle squadre e piacevole la zona. Quest’anno abbiamo deciso di andare un giorno prima e questo ha permesso di fare gruppo e di passare un WE insieme in allegria.

Dal punto di vista tecnico abbiamo visto tutti i bambini che hanno messo l’impegno e hanno dato, ciascuno secondo le proprie potenzialità, ciò che potevano. Da inizio anno l’intero gruppo è cresciuto, tutti hanno camminato e noi educatori siamo molto soddisfatti. In tornei come questi quella “ultima sporca meta” può fare la differenza per entrare nel girone che lotta per il primo posto o meno. Quest’oggi noi siamo stati sfortunati ma abbiamo lottato in tutte le partite meta a meta, quelle perse le abbiamo perse per una meta, siamo stati sempre in “partita” e questa è la cosa importante.

Tutto il resto non conta, lasciamo le discussioni e i sotterfugi sui bambini nati un attimo prima delle bottiglie di spumante stappate a capodanno a chi ha lo sport come fine, noi, come detto fin dall’inizio, vediamo lo sport come mezzo per far crescere i bambini e farne adulti, onesti cittadini. Fin dall’inizio abbiamo lavorato perché tra di loro si instaurasse una amicizia e una fiducia reciproca, adesso la vediamo, vediamo dei bambini che si divertono, che giocano tra di loro, che si aiutano. La parte agonistica lasciamola a quando saranno più grandi, se vorranno continuare in questo o in altri sport ci sarà il momento per sviluppare, migliorare sia la tecnica che l’agonismo puro. Questo non vuol dire che andare in campo per perdere e prendere schiaffi, in campo andiamo sempre per vincere ma, se non vinciamo, l’importante è cercare di fare il massimo, aiutandosi a vicenda.

Ai genitori è richiesto un tifo rumoroso, gioioso ma non assillante, la parte tecnica i suggerimenti tattici lasciateli a noi allenatori voi sosteneteli al di là di ogni risultato essi ottengano. Questo so che voi tutti lo fate e di questo non posso che ringraziarvi perché permette a noi educatori di lavorare in maniera serena.

Per domenica un grazie particolare va ad Alex, quest’anno è stata veramente una fortuna averlo con noi perché bravo tecnicamente ma bravissimo dal punto di vista umano. Grazie infine agli accompagnatori, in primis Manuel, in campo da l’esempio di ciò che deve fare l’accompagnatore è stimolante, finisce la voce e pronto per ogni problema ma lascia lavorare gli educatori sul lato tecnico.

Adesso tiriamo un po’ il fiato da questa serie di tornei e raggruppamenti a raffica e prepariamoci per il torneo Borelli a Firenze.

    

 

I NOSTRI CONTATTI



055-7879358




Via San Bartolo a Cintoia,19/a - 50142 Firenze

DOVE SIAMO

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai informazioni sulle attività della nostra società

Florentia Rugby A.S.D. - Via San Bartolo a Cintoia,19/a - 50142 Firenze
Codice Fiscale: 94228630482 - P.IVA 06401250482